Interventi antidroga dei carabinieri  Due arresti a Carugo e Cantù
La droga e i contanti sequestrati (Foto by Carabinieri)

Interventi antidroga dei carabinieri

Due arresti a Carugo e Cantù

In distinte operazioni i militari hanno colto in flagrante uno spacciatore italiano di 25 anni e uno marocchino di 24

Doppia operazione antidroga dei carabinieri nel Canturino e nel Marianese. Ieri verso le 16 i militari della tenenza marianese hanno fermato un italiano di 25 anni di età residente a Mariano, a seguito di segnalazioni su attività di spaccio attorno alla chiesa di Carugo.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato poi trovato in possesso, nella stanza d’albergo in cui viveva, di 10 dosi di cocaina, 16 di eroina, 2 di hashish, 3 di marijuana nonchè materiale per il confezionamento, due bilancini di precisione e 2.500 euro in contanti, ritenuti proventi dell’attività di spaccio. Questa mattina per il venticinquenne è in corso il processo per direttissima a Como.

Sempre ieri, poco più tardi, i militari della Radiomobile hanno invece ricevuto la segnalazione della presenza di uno spacciatore in via Cesare Cattaneo, tra Vighizzolo e Cascina Amata. Grazie alle indicazioni fornite dai residenti, i carabinieri hanno bloccato un marocchino di 24 anni, residente a Meda.

Il quale è stato subito scoperto in possesso di una dose di cocaina e 40 euro in contanti, mentre nel luogo attorno al quale si aggirava è stata trovata una bottiglietta di plastica contenente 54 involucri gialli per un totale di 27 grammi di cocaina.

La bottiglietta utilizzata dallo spacciatore marocchino

La bottiglietta utilizzata dallo spacciatore marocchino
(Foto by Carabinieri)

Il marocchino utilizzava questo ”magazzino” artigianale per non farsi mai trovare addosso più di una singola dose, da fare passare in caso di controlli come “uso personale”. Anche lui è stato arrestato e sottoposto in queste ore al processo per direttissima.


© RIPRODUZIONE RISERVATA