Inverigo, 140 amici al torneo  Per ricordare Nico
La squadra del Costa: era la squadra di Nico, la prima foto senza lui

Inverigo, 140 amici al torneo

Per ricordare Nico

Nicola Alcaro avrebbe compiuto 17 anni Ma un anno fa la sua vita si è spezzata in un incidente

Il volto di Nico, sullo striscione appeso alla rete del campo da calcio. Il volto di Nico, sotto le coppe del torneo in sua memoria. Ci sono tutti, per la sua festa di compleanno. E’ arrivata anche la nonna dalla Calabria. Ha portato due casse della sua bibita preferita. Ci sono 140 amici. Maglietta e pantaloncini e pallone. C’è la sua famiglia. Ma Nico - Nicola Alcaro - non c’è. In questo sabato pomeriggio di sole e d’estate, avrebbe compiuto 17 anni, se la sua vita non si fosse spezzata prima, a 16, lo scorso settembre, nello scontro con un Suv ad Anzano, mentre era al volante della sua nuovissima minicar, ritirata appena poche ore prima.

Una festa, ieri, ma con il ricordo sempre fisso a Nicola. Un’intera giornata a tirare in porta, all’oratorio di Santa Maria della Noce, a Inverigo. Musica rap, con qualche incursione nella trap, i bassi pompati a fare da colonna sonora, i dischi nuovi che Nico non ha potuto sentire, gli amici, tutti a ricordare così il ragazzo, con così tante partite di calcio che nemmeno si può avere un attimo di pausa tra una sfida in amicizia e l’altra. Tutto il giorno così, dalle nove del mattino, sino a sera.

«Nicola oggi avrebbe compiuto 17 anni - dice mamma Daniela Scicchitano - e proprio lui, e proprio per i 17 anni, avrebbe voluto fare una grande festa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA