Inverigo, bocconi avvelenati
E il sindaco lancia l’allarme

Francesco Vincenzi: «Ci hanno segnalato due episodi distinti, .a potrebbero essere di più»

Inverigo, bocconi avvelenati E il sindaco lancia l’allarme
Via Urbano III, dove è stato segnalato un avvelenamento

È caccia ad Inverigo all’avvelenatore dei cani. Per il momento sono due i casi segnalati, con gli animali che hanno ingoiato, durante l’abituale passeggiata con i loro padroni, dei bocconi che molto probabilmente erano avvelenati.

Dopo le segnalazioni pervenute, l’amministrazione comunale ha subito emesso un’ordinanza dove, oltre a mettere in allarme la popolazione, si invitano i proprietari a non lasciare liberi gli animali. «Nei giorni scorsi sono arrivate due segnalazioni alla Polizia Locale -spiega il sindaco Francesco Vincenzi - Due episodi avvenuti in maniera separata e in due vie diverse. Un cane è stato avvelenato in via Carlo Bianchi, un altro in via Urbano III. Ma gli episodi potrebbero anche essere di più: noi per ora siamo a conoscenza di questi due. Gli animali purtroppo non ce l’hanno fatta».

Dopo la visita dai veterinari, i referti sono stati inviati all’istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna di Milano che ha eseguito gli esami di laboratorio di rito per stabilire la natura delle sostanze usate per gli avvelenamenti. I risultati saranno comunicati nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True