Inverigo fa squadra: scuola dipinta  Grazie anche alle ragazze nigeriane

Inverigo fa squadra: scuola dipinta

Grazie anche alle ragazze nigeriane

Insieme al loro genitori, sindaco e assessori

Genitori, sindaco e assessori e un gruppo di ragazze nigeriane. Questa la “forza lavoro”, rigorosamente volontaria, che da sabato scorso ha iniziato i lavori di imbiancatura nella scuola a tempo pieno di Inverigo. Mentre per papà e amministratori locali, è il bis dell’anno scorso, la novità è rappresentata dalle ragazze (di età compresa tra i 18 e 25 anni) ospitate a Cremnago dalla “Cooperativa I Girasoli”. «L’idea è stata del sindaco Ape -spiega l’assessore all’istruzione Alessandra Trevisani-. Nell’ottica dell’integrazione, ha preso contatto con i responsabili della cooperativa che, attualmente ospita una decina di ragazze nigeriane, richiedenti asilo politico, per chiedere se qualcuna potesse dare, in maniera volontaria, una mano nei lavori di sistemazione delle scuole». La risposta è stata positiva e il primo gruppo di cinque ragazze, si è presentato sabato mattina e si è messo a disposizione.

I dettagli su la Provincia in edicola martedì 4 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA