Kolton, bimbo dal cuore d’oro
Dona il salvadanaio alla Cri

A soli 6 anni vorrebbe che tutti i bambini potessero avere regali. Ha dato i soldi al gruppo di Cermenate che l’ha nominato volontario ad honorem

Kolton, bimbo dal cuore d’oro Dona il salvadanaio alla Cri
Kolton, 6 anni, con il salvadanaio
(Foto di Silvia Cattaneo)

Da tempo, il piccolo Kolton , diceva alla mamma che avrebbe voluto aiutare i bambini meno fortunati di lui, così che anche loro, per le feste, potessero avere dei giocattoli.

E, anche se ha solo sei anni, ha voluto che quell’intenzione non rimanesse solo nelle parole, come spesso fanno gli adulti, tanto da consegnare alla Croce Rossa il suo salvadanaio. Una storia di Natale, di quelle che scaldano il cuore.

Ma è tutto vero. Kolton Ndoj in aprile compirà sette anni, frequenta le scuole elementari a Bregnano, e ha già le idee piuttosto chiare.

Forse non ha ancora ben chiara quale sia la situazione economica nel Paese, ma una cosa la sa, e cioè che tanti bambini come lui vivono in situazioni difficili, e anche avere un regalo sotto l’albero, per loro, non è scontato.

«Mi ha detto – racconta la mamma Julanda – che lui voleva una cosa sola, aiutare quei bambini. Io allora ho pensato che se c’è una realtà nella quale si può avere fiducia è la Croce Rossa, quindi siamo andati da loro».

Il comitato cermenatese della Cri si trovava al centro commerciale Il Gigante, a Vertemate con Minoprio, con un banchetto dove impacchettavano i regali dei clienti in cambio di una donazione da devolvere alle famiglie in difficoltà.

I volontari sono rimasti molto stupiti, ma anche piacevolmente commossi, quando la vigilia di Natale hanno visto arrivare quel piccoletto che ha offerto loro il suo salvadanaio a forma di porcellino e un gran sorriso. Per ringraziarlo hanno deciso di invitarlo alla loro assemblea, che si è tenuta nei giorni scorsi, con il presidente D anilo Fasola e il vice Massimo Gilardi , che lo hanno insignito della qualifica di giovane volontario Cri ad honorem e gli hanno regalato il modellino di un’ambulanza, assicurando che era un onore averlo tra loro.

«È stato un momento bellissimo – conferma la mamma – e lui era davvero felice. Non si aspettava tutti questo». La famiglia è originaria dell’Albania ma da due anni risiede a Bregnano, dove già vivono da tempo alcuni parenti, compresa la zia, che ha la cittadinanza italiana. Kolton ha un fratello più piccolo, di tre anni, e lui prende molto sul serio il suo ruolo di fratello maggiore.

Silvia Cattaneo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}