«La Festa dell’Unità?  È nata a Mariano»
Il vicesegretario del Pd Deborah Serracchiani

«La Festa dell’Unità?

È nata a Mariano»

Il vicesegretario del Pd Debora Serracchiani

ricorda le origini della kermesse iniziata nel 1945

«Quest’anno ricorrono i 70 anni della Liberazione e il 2 settembre saranno i 70 anni della prima Festa dell’Unità, che è stata a Mariano Comense, non molto distante da qui. Vorrei ricordarlo perché credo che sia un traguardo importante».

Così Debora Serracchiani, vicesegretario del Partito democratico, martedì sera ha aperto la Festa dell’Unità nazionale, che si svolge ai giardini Indro Montanelli di Milano.

Un pezzo di storia

Già, perché un pezzo della storia del Partito comunista italiano, poi diventato Ds e infine Pd, è passata anche da Mariano Comense. Qui, dal 2 settembre 1945, pochi mesi dopo la fine della Seconda guerra mondiale, il quotidiano comunista L’Unità organizzò una grande festa.

Il suo primo nome fu “Grande scampagnata de l’Unità” e si tenne nella zona boschiva delle fornaci, verso Lentate sul Seveso. Con Milano sfregiata dai bombardamenti e la stazione ferroviaria poco distante, Mariano sembrò il posto più adatto per organizzare un grande raduno dei simpatizzanti del partito.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA