L’Enaip Cantù e i disoccupati  Corso di falegname digitale
I partecipanti a un corso di aggiornamento professionale nel legno-arredo dell’Enaip di Cantù

L’Enaip Cantù e i disoccupati

Corso di falegname digitale

Riservato a chi ha meno di 35 anni, è gratuito e si svolgerà ad aprile. Il settore del legno-arredo ha sempre più necessità di operai specializzati

Il tempo di Geppetto è finito, ora è tempo di manifattura digitale. E le aziende del settore legno arredo hanno sempre maggiori necessità di operai specializzati, che però mancano.

Le opportunità ci sono e per quanti vogliano coglierle Enaip propone un corso intensivo di 400 ore, 150 delle quali in stage. Offerta valida sia per il ragazzo di poco più di vent’anni che voglia concludere il proprio percorso scolastico, sia per chi di anni ne abbia fino a 35 e sia in cerca di un posto stabile nel mondo. Il mondo del lavoro. Reinventandosi una professione.

Il corso di manifattura digitale nel legno arredo è gratuito, finanziato dal programma regionale “Lombardia Plus – Anno 2018” e si terrà in aprile, con frequenza obbligatoria. Questa è la seconda edizione e la prima ebbe dodici iscritti. Dieci dei quali hanno poi trovato un’occupazione.

È destinato a giovani disoccupati fino a 35 anni, residenti o domiciliati in Lombardia, ed è prevista una fase di selezione con colloqui e prove attitudinali. «Non è necessario avere già frequentato Enaip – spiega la direttrice Ilenia Brenna – anche se è vero che, per chi sia completamente digiuno dal punto di vista tecnico, potrebbe essere piuttosto complicato. Nessun problema per chi abbia frequentato il liceo scientifico, l’ex geometri o abbia comunque un diploma tecnico». Il che significa una platea comunque ampia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA