Lo scuolabus non basta

E Capiago soccorre Senna

Troppi iscritti alla “Pertini”. Il sindaco: «Siamo in overbooking»

La soluzione: «Un mezzo di scorta in comodato d’uso dal Comune vicino»

Lo scuolabus non basta E Capiago soccorre Senna
La scuola elementare di Senna Comasco

Per merito del bus di scorta prestato dal vicino Comune di Capiago Intimiano, tutti i bimbi di Senna potranno arrivare a scuola. Di più: sarà possibile aumentare il numero di fermate.

Da quest’anno, alla primaria “Sandro Pertini”, anche a grazie a iscrizioni supplementari arrivate da fuori paese, sarà attivata una terza sezione fra le classi prime. Ma in conseguenza del boom, sono aumentate anche le iscrizioni al servizio scuolabus.

«Si è verificato un fenomeno di overbooking - l’espressione inglese usata dal sindaco Francesca Curtale, per indicare un eccesso di prenotazioni - con una ventina di bimbi in più che hanno chiesto di utilizzare lo scuolabus. Il nostro non bastava. Ma siamo riusciti a trovare una soluzione: grazie a un accordo con Capiago Intimiano, avremo in comodato d’uso un loro mezzo di scorta».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True