Malore fatale al centro “Cantù 2000”
Inutili i soccorsi a un uomo di 61 anni

È stato dichiarato morto all’arrivo all’ospedale Sant’Antonio Abate. Sul posto anche l’elisoccorso

Malore fatale al centro “Cantù 2000” Inutili i soccorsi a un uomo di 61 anni
Il Centro commerciale Cantù 2000
(Foto di Christian Galimberti)

Un malore, al centro commerciale Cantù 2000 in corso Europa, dove immediatamente si è messa in moto la macchina dei soccorsi, ma non è bastato a salvare il 61enne, caduto a terra, soccorso in forze dopo la chiamata al numero unico di emergenza del 112. È stato dichiarato morto all’arrivo in ospedale. Vani i tentativi di salvargli la vita da parte degli operatori sanitari del 118.

L’allarme è scattato in codice rosso pochi minuti prima di mezzogiorno, dal civico 23 di corso Europa, indirizzo del centro commerciale a ridosso del centro città. Sul posto, l’automedica del 118, l’ambulanza della Croce Rossa di Cantù e, da Bergamo, l’elisoccorso. Subito, in emergenza, è stata tentata una rianimazione. Ma le condizioni sono parse sin dai primi momenti molto complicate. L’uomo è stato quindi trasportato in ambulanza al pronto soccorso di via Domea, all’ospedale Sant’Antonio Abate di Asst Lariana. L’elisoccorso è rientrato a Bergamo.

Le condizioni sono sembrate più che disperate. All’accesso in pronto soccorso, codice rosso confermato anche poco prima delle 13. Quindi, non molto tempo dopo, altro non si è potuto fare se non constatare il decesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True