Mariano, addio Edoardo  È morto in culla a tre giorni
L’OSPEDALE DI CARATE BRIANZA (MONZA)

Mariano, addio Edoardo

È morto in culla a tre giorni

Tragedia per un neonato all’Ospedale di Carate. La famiglia originaria di Meda. Già effettuata l’autopsia

I suoi occhi si sono chiusi sul mondo dopo appena tre giorni di vita. Così se n’è andato a inizio ottobre il piccolo Edoardo nato all’ospedale di Carate Brianza. Ma nessun segnale aveva lasciato intendere che si potesse verificare una simile tragedia in quelli che per mamma e papà erano giorni di festa: il piccolo è rimasto vittima di una “morte in culla”.

Questo almeno quello che sembra sia emerso dall’autopsia effettuata dopo la scomparsa del bimbo. A richiederla è stata la stessa Azienda socio sanitaria territoriale di Vimercate per sondare e conoscere le cause inspiegabili della scomparsa del piccolo, mentre la famiglia - che risiede a Mariano - ha nominato un perito di parte. Mariano e Meda (Comune d’origine della famiglia) si stringono ai genitori di fronte a una morte inspiegabile.

Il servizio su “La Provincia” di sabato 20 ottobre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA