Mariano capitale della bellezza  Boom di centri estetici e palestre
Una dimostrazione yoga a Expo Sana, l’affollata fiera del benessere che si è svolta in citta

Mariano capitale della bellezza

Boom di centri estetici e palestre

In città un’attività di beauty o wellness ogni 300 abitanti: la media nazionale è 600. Triplicati i centri di cura del corpo: da 7 nel 2008 ora sono 20. Hanno aperto anche 5 tatuatori

Uno dei buoni propositi per il nuovo anno - solitamente - è quello di rimettersi in forma dopo le scorpacciate natalizie. E sarà perché Mariano è una signora che ha ormai superato gli «anta», con un’età media della popolazione di 43 anni, fatto sta che l’impegno è stato preso seriamente.

La città, infatti, guadagna il titolo di «Regina della bellezza» con un’attività del settore wellness e beauty ogni 360 abitanti, mentre nel resto d’Italia il rapporto è di una ogni 600 residenti. Non c’è quartiere della città, infatti, senza un parrucchiere pronto a mettere le mani nei capelli dei propri clienti per fare taglio o colore.

Il numero di acconciatori, come emerge dal report di Confartigianato Como, si è mantenuto costante nel tempo con 38 attività presenti sul territorio. Discorso differente, invece, per i centri estetici che, nell’arco di dieci anni, sono triplicati, passando da 7 attività nel 2008 a 20 registrate a inizio del 2018 sul territorio.

Non solo parrucchieri e visagisti, a scommettere sul settore del benessere in questo momento a Mariano sono 70 imprenditori artigiani. Tra questi spiccano i professionisti di aghi e inchiostro: sono cinque i tatuatori che hanno scelto di alzare la saracinesca sul territorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA