Mariano, in fiamme una Mercedes  Colpa di un corto circuito
L’auto bruciata ieri poco prima delle 20 in via Vittorio Veneto

Mariano, in fiamme una Mercedes

Colpa di un corto circuito

Una nube di fumo che ha avvolto l’auto mentre viaggiava in strada in via Vittorio Veneto

Mariano Comense

Una nube di fumo che ha avvolto l’auto mentre viaggiava in strada. Questo è stato l’anticipo del violento rogo che ha divorato una Mercedes all’altezza del Monumento ai Caduti in via Vittorio Veneto a Mariano. Fortunatamente, il conducente è sceso dalla macchina prima che le fiamme scoppiate all’interno del vano motore, ingoiassero il mezzo fino al baule, fondendo completamente le ruote anteriori. L’allarme è scattato una manciata di minuti prima delle 20 quando la serenità delle famiglie del quartiere riunite a tavola per cena è stata spazzata via da una serie di forti boato.

Alla chiamata di emergenza hanno risposto i Vigili del Fuoco di Cantù intervenuti con un mezzo sul posto, impiegando non oltre una decina di minuti per avere ragione sulle fiamme. A distanza di nemmeno 24 ore dal rogo che ha distrutto tre auto nel parcheggio di via Cardinal Ferrari, la città si è ritrovata così a vivere l’incubo di un nuovo rogo in pieno centro. In questo caso, però, l’incendio è di natura accidentale, innescato da un cortocircuito del sistema elettrico della macchina. Sul posto anche una pattuglia dei Carabinieri di Mariano per i necessari rilievi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA