Mariano, la biblioteca si svela  La nuova facciata è già visibile
Il nuovo volto della Biblioteca sul lato di piazza Roma

Mariano, la biblioteca si svela

La nuova facciata è già visibile

Scritta in rilievo sulla parete e nuova porta d’accesso senza barriere architettoniche

È ormai libera dalle impalcature la biblioteca comunale di Mariano. Il restauro delle facciate esterne del palazzo che sorge nel cuore della città, ossia in piazza Roma all’angolo con via Garibaldi, è quasi arrivato a conclusione.

Giorno dopo giorno, i ponteggi vengono mano a mano smontati, lasciando intravedere l’esito finale del cantiere che restituirà, questo fine settimana, la struttura progettata dall’architetto Carlo De Carli, ora recuperata, alla comunità.

Il primo particolare che balza subito all’occhio è la scritta “biblioteca” in rilievo sulla parete esterna della struttura che guarda la piazza.

Anzi, risalta sulla facciata riportata al suo antico colore, un bianco intenso e acceso che sottolinea i particolari razionalisti dell’edificio, come le finestre.

Sotto la scritta, invece, si intravede quella che sarà la nuova porta d’accesso al servizio, ossia l’ingresso della sala civica, rivisitato con l’abbattimento delle barriere architettoniche e la creazione di una botola dove lasciare i libri, nell’ottica della sua nuova funzione.

Nelle idee della passata amministrazione, infatti, il secondo step per la rinascita della biblioteca prevede l’ampliamento del servizio al piano terra, convertendo la sala civica in una sala dove consultare i giornali, prendere in prestito e restituire i libri, guadagnando così uno sbocco su piazza Roma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA