Mariano, la Palaextra non molla  «Utilizzeremo campi del Comune»
Il Palaextra è chiuso: impossibile utilizzarlo da parte della società che ha preso il nome dell’impianto

Mariano, la Palaextra non molla

«Utilizzeremo campi del Comune»

La società di calcio ha incontrato le famiglie dei bimbi, parlando dei programmi futuri: «A settembre ci saremo». Già rimborsato chi aveva pagato il camp estivo poi annullato

Un nuovo spiraglio si apre per la Palaextra Sport Academy, la società di calcio che solo dieci giorni fa si è trovata senza un posto dove allenarsi. A prenderla in contropiede la chiusura dell’omonima struttura di via Lambro, seguita al fallimento della società proprietaria dell’immobile, ossia lo Xenia srl. Un brutto primo tempo di una partita che sembra, però, possa risolversi a favore dell’Asd che a settembre punta a ripartire dai campi di calcio del Comune.

«L’anno prossimo e in futuro continueremo con la nostra attività» ha assicurato Maurizio Delli Carri, il direttore sportivo dell’Asd (associazione sportiva dilettantistica) che mercoledì sera ha incontrato i genitori dei tanti bambini iscritti alla società all’Hakuna Matata di Arosio. «Stiamo dialogando col municipio per portare i nostri bambini ad allenarsi sui loro campi, sia quello di via Per Cabiate o in via Santa Caterina, prendendo comunque un Palazzetto per far giocare gli iscritti nei mesi più freddi, penso sul campo dell’oratorio San Rocco oppure al centro “Le Ginestre” di Carugo».

Certo, potrebbe esserci qualche variazione agli orari. «Ci hanno detto che dalle 17 alle 18,30 i campi sono liberi» anticipa il direttore, ribadendo che il discorso in merito sarà più chiaro dopo il secondo incontro in municipio, fissato per la prossima settimana. Così come rimane l’affiliazione con il Monza Calcio. «E rimangono i dieci allenatori a eccezione di due - prosegue -. Lottiamo per far vedere che noi ci siamo, chiedendovi fiducia perché senza di voi, senza iscritti, noi non siamo nulla».

«Questa serata è servita per fare chiarezza rispetto a tutte le voci che sono circolate in questi giorni: noi a settembre ci siamo» ha concluso rivolgendosi alla platea di genitori. Da parte propria il Comune di Mariano, con il neoassessore Massimiliano Stigliano, si riserva di esaminare la situazione per trovare spazi alle varie squadre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA