Mariano, la preside va in pensione  «Quanto sono cambiati i ragazzi»
La preside Marinella Caglio andrà in pensione dal 31 agosto

Mariano, la preside va in pensione

«Quanto sono cambiati i ragazzi»

La dirigente dell’istituto comprensivo “IV Novembre” ha lavorato 40 anni nella scuola

Oltre quarant’anni trascorsi a scuola. Prima come insegnante e poi come «preside» lungo un percorso lavorativo che l’ha portata a guidare negli ultimi 11 anni l’istituto comprensivo “IV Novembre” di Mariano. Ma a fine agosto la dirigente scolastica dell’istituto, Marinella Caglio, 59 anni, andrà in pensione: si chiude così un lungo capitolo della sua vita, intrecciato a quello di tanti studenti, professori e collaboratori.

Perché Caglio si ricorda «più le persone» che i momenti convinta che «tutto questo lavoro si basi sulle relazioni: quelle tra scuola e famiglia, quelle con gli alunni e quelle con i colleghi». Che sono tanti. Nel tempo, infatti, l’istituto si è ampliato fino a essere riconosciuto come il più grande della provincia di Como con 250 insegnanti e 1750 iscritti divisi su tre gradi di scuola ovvero asilo, elementari e medie, per un totale di 8 plessi sparsi tra Mariano e Carugo.

Quando non c’è sintonia con la famiglia «si possono creare dei problemi» perché la scuola «da sola non ce la fa anche se qualche miracolo l’ho visto fare». Sorride. «Ad esempio, quando ci siamo ritrovati a scegliere se ammettere o meno un alunno all’anno successivo. Ecco, qualche decisione sofferta poi ha portato a dei miglioramenti - spiega -. Io lo dico sempre ai miei professori che bisogna voler il bene dello studente e volergli bene. Se dà dei problemi bisogna volergli bene di più».


© RIPRODUZIONE RISERVATA