Mariano, partiti i lavori in ospedale  Il “blocco B” sarà agibile in 4 mesi

Mariano, partiti i lavori in ospedale

Il “blocco B” sarà agibile in 4 mesi

Felice Villa Dopo 20 anni di chiusura, l’intervento permetterà di mettere in sicurezza l’area

I lavori per la messa in sicurezza del famigerato Blocco B del Felice Villa, transennato da vent’anni, adesso sono finalmente partiti e si chiuderanno tra circa quattro mesi.

Poi sarà la volta della riqualificazione dell’edificio, «e - conferma il direttore generale dell’Asst Lariana Marco Onofri – stiamo già imbastendo le gare per assegnare i lavori, che dovranno essere concluse per marzo».

Si è aperta lunedì mattina proprio da via Isonzo la visita ai tre presidi dell’Asst Lariana, il Sant’Anna di Como, il Sant’Antonio di Cantù e appunto il Felice Villa di Mariano, da parte di Nicola Molteni, sottosegretario al ministero dell’Interno, e Maurizio Fugatti, sottosegretario al ministero della Salute. Nella struttura marianese è stato da poco aperto il cantiere sul blocco B, propedeutico alla sua ristrutturazione, mentre a Cantù si avviano alla conclusione i lavori di realizzazione del nuovo blocco operatorio.

Onofri, facendo gli onori di casa ai due sottosegretari, ha ripercorso la storia del presidio e di come quell’edificio, dopo la creazione di un piano ulteriore, dovette venire chiuso per problemi di staticità. Storia che in realtà il canturino Molteni già ben conosce fin troppo bene. Il direttore dei lavori Paolo Mannini ha spiegato quali sono stati i primi passi dell’intervento, lo scavo, la posa dei blocchi su cui poserà la ristrutturazione. C’è stato spazio anche per una visita all’interno, desolato, con puntelli ovunque.

© RIPRODUZIONE RISERVATA