Mariano, per l’asilo un trasloco sprint
Gli scatoloni trasferiti dalla scuola d’infanzia “Salvo D’Acquisto”

Mariano, per l’asilo
un trasloco sprint

I bimbi costretti a lasciare la D’Acquisto per le infiltrazioni: da mercoledì nella Montessori fino a gennaio - Lunedì e martedì i 136 alunni a casa

C’è chi si affiderà alla baby sitter. I più fortunati ai nonni. Perché le famiglie dovranno fare i conti con la chiusura della scuola d’infanzia “Salvo D’Acquisto” fino a mercoledì quando 136 bambini iscritti in via Parini saranno ridistribuiti all’interno dell’asilo “Montessori” a Mariano. Così almeno la giunta guidata da Giovanni Alberti risponde all’esigenza dei genitori di avere continuità del servizio sospeso da venerdì in via precauzionale dall’ente per permettere l’avvio delle indagini conoscitive volte a capire l’estensione e le ripercussioni dell’infiltrazione individuata nel solaio.

Alle 8 di ieri è iniziata la mattinata dello sgombero della struttura con le maestre che hanno racchiuso tutto il materiale scolastico in più o meno grandi scatolini.

È l’istituto “Montessori” ad aver risposto all’emergenza, aprendo le proprie porte agli iscritti di via Parini. Sarà così ogni giorno dal 4 al 20 dicembre compreso. In questo lasso di tempo, i tecnici incaricati dal Comune avvieranno le indagini conoscitive all’interno della struttura di via Parini.

Il servizio completo ne La Provincia in edicola sabato 30 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA