Mariano, rinunciano alle ferie

per adottare un cane

Todette ha trovato una casa

Una famiglia monzese l’aveva vista a giugno

e pur di non perderla ha cambiato i programmi

Mariano, rinunciano alle ferie per adottare un cane
Todette, tra poco lascerà il canile di Mariano

Luglio e agosto, i mesi difficili in cui al canile si presentano sempre più persone che improvvisamente si scoprono allergiche al cane di casa o in procinto di traslocare oltreoceano per mollarlo senza rimpianti, quando il cane di casa non finisce direttamente abbandonato per la strada.

Ma c’è anche chi al proprio amico a quattro zampe non rinuncia. Piuttosto, si rinuncia al mare. È quello che ha fatto una famiglia arrivata in via Del Radizzone per adottare un cane, che pur di portarlo a casa con sé non ha esitato a spostare le ferie e a rinunciare a una settimana di villeggiatura. Episodio che allarga il sorriso e che non accade proprio tutti i giorni.

Protagonista Todette, meticcio dal muso irresistibile e il manto bianco e nero, di un paio d’anni circa, finita in una gabbia del canile consortile di Mariano Comense. Una famiglia del Monzese, appena l’ha vista in giugno, ha deciso che quello era il loro cane e che avrebbe finalmente avuto una cuccia comoda e pappa e carezze in quantità garantite.

I dettagli su La Provincia in edicola mercoledì 20 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA