Mariano, sosta selvaggia, furbetti in centro  Auto abusive nei parcheggi per i disabili
La Panda bianca lasciata nel posto per disabili, senza tagliando

Mariano, sosta selvaggia, furbetti in centro

Auto abusive nei parcheggi per i disabili

Nel giro di un’ora, scovati in due sul posto giallo fuori dalle poste senza il tagliando Caso analogo anche vicino al Penny Market. L’assessore Conti: «È una questione di civiltà»

Arrivano in macchina e, senza neanche cercare un posto libero, parcheggiano sullo stallo riservato ai disabili. Senza avere il contrassegno. A distanza di oltre un anno dai diffusi casi di “furti” di posteggio documentati dal nostro giornale, l’episodio si ripresenta fuori dall’ufficio postale di via XX Settembre a Mariano. Di fianco all’ingresso del servizio si trovano, infatti, due spazi dedicati agli utenti diversamente abili.

In un’ora di appostamento, sono due gli automobilisti pizzicati con l’auto tra le strisce gialle tratteggiate a terra.

Difficile pensare a una svista, il cartello verticale dà spazio a pochi dubbi: «Vuoi il mio posto? Prendi il mio handicap». Eppure, ieri mattina, uno stallo era occupato da un’utilitaria priva del contrassegno necessario. Ed è bastato aspettare una decina di minuti per vedere una seconda macchina, senza l’apposito tagliando, sostare in uno dei due spazi. Eppure, i parcheggi nell’area non mancano.

I dettagli su la Provincia in edicola martedì 25 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA