Mariano, stop ai morosi della mensa  «Saranno tutti esclusi dai centri estivi»
Alcuni bambini in occasione di un centro estivo a Mariano

Mariano, stop ai morosi della mensa

«Saranno tutti esclusi dai centri estivi»

Iscrizioni negate a chi, tra i 654 alunni di materne ed elementari, non si mette in regola

Niente centri estivi ai morosi della mensa scolastica, finora 654 alunni tra asili ed elementari.

Lo ha deciso il Comune pronto ad adottare una linea sempre più dura per limitare il crescere di un debito sul servizio che, dal 2011 a oggi, ha toccato quota 156 mila euro di mancati incassi.

Dopo aver annunciato il veto agli insolventi di iscriversi alla mensa il prossimo anno salvo concordare un piano di rientro, a luglio per i figli delle famiglie che risultano non in regola con i pagamenti dei pasti resteranno sbarrati anche i cancelli dei centri estivi.

La decisione è messa nero su bianco sul volantino dei “Centri estivi diurni” 2018.

Un breve vademecum dove sono riportati i documenti da presentare per effettuare l’iscrizione al centro, tassativamente il 21 o 22 maggio allo sportello Servizi Sociali, e il costo del servizio che partirà il 2 luglio e oscilla tra i 242 euro e 520 euro per i non residenti.

Quanti non sono in regola con il pagamento, non solo della mensa, ma anche della retta dell’asilo nido o del servizio di trasporto alunni rimarranno fuori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA