Mariano, striscione anti tangenzialina  Multe e rimozione: scontro politico
Lo striscione esposto in via Cattabrega e rimosso dopo la multa (Foto by Silvia Rigamonti)

Mariano, striscione anti tangenzialina

Multe e rimozione: scontro politico

Verbale di 431,60 euro dei vigili a chi l’ha esposto sulla sua proprietà. Il Pd: «Sindaco-sceriffo». Alberti: «Nessuna censura»

Le opposizioni parlano di tempismo sospetto e il Pd, in particolare, definisce Giovanni Alberti «sindaco-sceriffo» che a sua volta replica che non può essere considerato come un censore, ma l’azione della polizia locale intervenuta dopo la segnalazione dei cittadini che hanno visto delle persone in strada. Persone, e arriviamo alla notizia, che stavano esponendo sulla loro proprietà uno striscione con scritta a caratteri cubitali e contenuto inequivocabile: «No alla strada nel parco». La tangenzialina, insomma. Gli esecutori dello striscione si sono visti raggiungere in men che non si dica dalla pattuglia della polizia locale che alla fine ha elevato una multa di 431,60 euro e ordinato la rimozione. Immediata la bufera politica su un argomento che terrà banco a lungo.

Ampio servizio su La Provincia in edicola domenica 29 marzo 2020


© RIPRODUZIONE RISERVATA