Mariano, vende il defibrillatore rubato
Giovane brianzolo denunciato

Incastrato dalle telecamere della Fondazione Porta Spinola mentre lo staccava dal cancello

Mariano, vende il defibrillatore rubato Giovane brianzolo denunciato
Il defibrillatore in piazza Roma a Mariano Comense è tra quelli del progetto “Mariano ci sta a cuore”
(Foto di Silvia Rigamonti)

Il furto del defibrillatore collocato sulla cancellata della scuola elementare Del Curto ha fatto emergere la sparizione di un altro apparecchio salvavita. Si tratta di quello che era posizionato al cancello esterno della Fondazione Porta Spinola e rubato un paio di settimane prima di quello della scuola Del Curto. Per i carabinieri di Cantù i due episodi - per ora - non sarebbero collegati ma per il Dae di Porta Spinola è già stato individuato il responsabile. Merito delle dele immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza della fondazione che hanno immortalato un giovane di Giussano sulle cui tracce si sono mossi i militari. Una volta individuato, la sorpresa: il giovane, comunque maggiorenne, ha ammesso di avere venduto il defibrillatore che è così sparito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA