Maschera e pistola  Tenta la rapina a Vertemate

Maschera e pistola

Tenta la rapina a Vertemate

Irruzione ieri allo store di dolci Ods ma la cassa è chiusa

Si è trovato solo, faccia a faccia con la cassa, ma questa era chiusa. Così il malvivente ha dovuto desistere e se n’è andato a mani vuote. Un esito un po’ maldestro, che però non cambia la rilevanza penale di quella che è stata una tentata rapina.

Teatro dell’episodio, ieri pomeriggio, il punto vendita ODSstore, outlet dolciario che ha aperto i battenti giusto un anno fa sulla statale dei Giovi. Ovvero uno dei punti più caldi della zona, per quanto riguarda rapine, furti e spaccate, visto che lungo la strada si affacciano centinaia di attività commerciali.

Tanto che i precedenti sono numerosi. Stavolta però è andata bene all’esercizio finito nel mirino, visto che non ci sono stati feriti e neppure bottino.

Il rapinatore è entrato in azione ieri attorno alle 14.30. Stando a quanto è stato possibile ricostruire, nel negozio, che si trova nel complesso commerciale che già ospita diversi punti vendita, ha fatto il proprio ingesso una persona armata di pistola, che è poi risultata essere giocattolo, con cappello e giubbino neri e una maschera bianca. I dipendenti sono riusciti a mettersi al riparo in un magazzino. Il malvivente è quindi rimasto solo con la cassa, tra gli scaffali ingombri di biscotti e caramelle. E poi è scappato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA