Masterchef? «A Cantù  È meglio la cazoeùla»
Il sindaco Edgardo Arosio e il presidente del festival Claudio Bizzozero (gli ultimi due, a destra) alla Cascina di Mattia, vincitrice lo scorso anno

Masterchef? «A Cantù

È meglio la cazoeùla»

lIeri sera l’anteprima della manifestazione che coinvolge 19 ristoranti in città e nei paesi limitrofi

Per gli appassionati del piatto più identitario del territorio l’appuntamento sarà a gennaio, con la sesta edizione del Festival della Cazoeùla, non più solo di Cantù ma della Brianza.

Chi non resiste di fronte a un piatto di verze e costine ha avuto però di che rallegrarsi fin da ieri, con l’ormai immancabile anteprima. Nell’epoca in cui il cibo è moda e tendenza e gli chef sono diventate star televisive, a partire dal fenomeno Masterchef, qui si riscopre la sua natura più carnale e tipica.

«Altro che fast food – sottolinea il presidente dell’Associazione Cazoeùla De Cantù, gli organizzatori, l’ex sindaco di Cantù Claudio Bizzozero – noi celebriamo il piatto che più di ogni altro rappresenta la storia del nostro territorio. E puntiamo a fare di questa manifestazione un punto di riferimento non solo a livello locale».

I dettagli su la Provincia in edicola venerdì 17 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA