Mercoledrink, pulizia anticipata  «Basta risvegli da incubo il giovedì»
Econord entrerà in azione alle 5 del mattino per “sanificare” la piazza

Mercoledrink, pulizia anticipata

«Basta risvegli da incubo il giovedì»

Econord interverrà un’ora prima del solito in piazza Garibaldi e dintorni

Chi bello vuole apparire un po’ deve soffrire, ma in questo caso, deve pagare.

A pagare è il Comune che sta sostenendo dei costi aggiuntivi per garantire una pulizia mirata di piazza Garibaldi il giovedì mattina. Ovvero all’indomani della nottata del mercoledì, quello che ormai tutti chiamano Mercoledrink, e dei suoi eccessi alcolici.

L’estate è arrivata, le scuole stanno per chiudere e le serate sul crinale torneranno a vedere arrivare migliaia di giovani e giovanissimi. Una prospettiva allettante per i ragazzi e i baristi. Non per i residenti del centro, inquieti al pensiero di tornare a convivere con gli aspetti meno piacevoli di queste serate. Leggi il chiasso fino a tarda notte e poi le strade, le serrande nei negozi e gli ingressi delle abitazioni utilizzati come bagno pubblico a cielo aperto.

Proprio per questo l’amministrazione comunale ha deciso di far partire già nei giorni scorsi un servizio di pulizia potenziato di piazza Garibaldi per far fronte ai postumi più nauseabondi della movida.

Gli operatori di Econord arrivano in piazza in anticipo, alle 5, e inoltre è previsto un passaggio straordinario con idropulitrice nelle vie limitrofe, per disinfettare.

«Si tratta di un servizio mirato – conferma l’assessore all’Ambiente Alice Galbiati – che è stato voluto da una parte perché è opportuno, periodicamente, pulire e sanificare in maniera approfondita, dall’altro perché i noti problemi si sono già manifestati. Ci siamo fatti fare un preventivo da Econord e c’è stata una prima uscita, che verrà ripetuta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA