Montorfano, centrale operativa per i vigili  Telecamere puntate su sette Comuni
Il comando della polizia locale ad Alzate

Montorfano, centrale operativa per i vigili

Telecamere puntate su sette Comuni

Allestita nell’ex municipio di via Brianza verrà inaugurata domani

Il sindaco: «Siamo soddisfatti per aver garantito a tutti maggiore controllo e sicurezza»

Domani mattina , alle 11, sarà inaugurata la centrale operativa allestita nell’ex Comune, in via Brianza. Un vero e proprio occhio del Grande Fratello che, 24 ore su 24, veglia e vigila sui sette Comuni di competenza della polizia locale.

Il comando resta nella sede di Alzate Brianza, mentre a Montorfano è stata attivata nelle scorse settimane e verrà inaugurata domani la centrale operativa, un vero e proprio punto nevralgico e terminale dove arrivano in tempo reale tutte le immagini delle telecamere disseminate nel vasto territorio dei sette Comuni.

Per i dieci agenti, guidati dal comandante Mario Ronchetti, un moderno e utilissimo strumento per avere tutto e sempre sotto controllo. I vigili devono controllare un territorio vasto, pari complessivamente a poco più di 31 chilometri quadrati e con una popolazione di 21mila abitanti: si passa da Alserio, il paese più piccolo con i suoi 1200 abitanti e una superficie di due chilometri quadrati, per arrivare ad Alzate Brianza e Capiago Intimiano che hanno rispettivamente 5000 e 5500 abitanti.

A completare il quadro dei Comuni aderenti al comando intercomunale ci sono: Anzano del Parco, Brenna, Montorfano e Orsenigo. Da tempo i Comuni lavoravano a questo progetto di rete per creare una struttura operativa unica e ora il progetto diventa realtà.


© RIPRODUZIONE RISERVATA