’NDRANGHETA A CANTU’  LE RICHIESTE DI CONDANNA
Una delle udienze del processo in corso a Como (Foto by archivio)

’NDRANGHETA A CANTU’

LE RICHIESTE DI CONDANNA

Pesanti le richieste del pubblico ministero Sara Ombra a carico dei nove imputati per le violenze e le minacce in centro

Pesanti le richieste di condanna del pubblico ministero Sara Ombra per i nove imputati del processo in corso a Como per le presunte attività della ’ndrangheta tra i locali del centro.

Per il reato di associazione mafiosa richiesti 18 anni per Giuseppe Morabito (32 anni, di Cantù), 16 anni per Domenico Staiti (46 anni, Cantù) e 16 anni per Rocco Depretis (23 anni, Cantù).

Per il reato di estorsione con l’aggravante del metodo mafioso chiesti 10 anni e sei mesi per Emanuele Zuccarello (29 anni, Cermenate), 12 anni per Antonio Manno (23 anni, Cantù), 9 anni e quattro mesi per Luca Di Bella (29 anni, Cantù, l’unico agli arresti domiciliari), 12 anni per Valerio Torzillo (24 anni, Cermenate), 10 anni per Jacopo Duzioni (26 anni, Cermenate)

In fine per il reato di lesioni richiesti 10 anni per Andrea Scordo (34 anni, Africo), in concorso con Morabito, Depretis, Zuccarello e Manno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA