Negozi in festa per la piazza aperta  «Cantù, centro pedonale solo per eventi»
L’ultima zona risistemata della piazza ormai pronta per la riapertura

Negozi in festa per la piazza aperta

«Cantù, centro pedonale solo per eventi»

Il sindaco conferma: lo stop alle auto è una misura temporanea per le manifestazioni. I commercianti applaudono alla sinergia con “Per Cantù”: «Venerdì un’occasione per tutti»

Una manifestazione che era nata per far buon viso a cattivo gioco, di fronte alla strada chiusa per l’ennesimo cantiere in piazza Garibaldi. E così venerdì sera l’ultima edizione di quest’estate della Festa di via Ariberto si trasforma in una festa di riapertura, visto che, conclusa la manifestazione, si rimuoveranno le transenne e da sabato si tornerà a transitare sul crinale.

Una sera senza auto, ma la pedonalizzazione resta una misura che l’amministrazione intende attuare con parsimonia e non rendere stabile. Un modo per chiudere il sipario sulla Cantù Estate, il calendario di eventi promosso dal Comune: «Volevamo promuovere un modo sano di vivere la nostra piazza – dice il sindaco Alice Galbiati – era il nostro obiettivo».

Manifestazione che s’è fatta grande, coinvolgendo man mano anche viale Madonna, via Matteotti e via Dante, che da tempo si sente lontana periferia. In cabina di regia, ancora, l’associazione Pro Loco Per Cantù con l’indispensabile aiuto degli esercenti, grazie al quale l’evento è pressoché a costo zero per le casse del Comune. Un appuntamento che finora sempre avuto un buon riscontro, a riprova che quando si organizzino eventi e si renda vivo il crinale, la gente risponde con entusiasmo e voglia di riappropriarsi della città.

«Senza dubbio – commenta il referente cittadino di Confcommercio Alessandro Bolla – si tratta di un’ottima iniziativa. Lo abbiamo visto in queste edizioni, tante famiglie, un bel clima, e via Ariberto si presta particolarmente bene ad ospitarla».

E aggiunge: «Bene che la si sia allargata e anche i commercianti di via Matteotti faranno la propria parte, restando aperti venerdì. Si è creata una bella collaborazione con il consigliere comunale Valeriano Maspero molto attivo e gli esercenti coinvolti». «La sperimentazione – spiega il sindaco Galbiati – ci ha dato conferma che questa soluzione è ottima in caso di manifestazioni, ma non lo è sempre».


© RIPRODUZIONE RISERVATA