Nozze, snobbata villa Sormani   Mariano, si fa avanti soltanto un ristorante
Villa Sormani, location suggestiva che ha però bisogno di restauri

Nozze, snobbata villa Sormani

Mariano, si fa avanti soltanto un ristorante

Coppie chiedono informazioni sulla dimora ma il suo stato non convince

In tre anni i fiori d’arancio non sono mai sbocciati in Villa Sormani.

La dimora settecentesca comunale non sembra infatti convincere i novelli sposini come location per fare il “grande passo”, nonostante la decisione dell’amministrazione di aprire uno dei luoghi più suggestivi della città alle nozze. Eppure l’abito bianco fotografato nella cornice di una grande parco verde, decorato con ghirlande, è un must anche in Brianza.

Per questo motivo il Comune ha dato la possibilità di celebrare il matrimonio in stile americano nei ristoranti della città, che diventano uffici separati di stato civile. All’invito ha risposto un operatore con cui è stata stesa una convenzione biennale.

«Villa Sormani a oggi ha avuto molti interessamenti - apre il discorso il sindaco Giovanni Marchisio - molte coppie hanno chiesto informazioni ma nessuna si è tradotta poi in cerimonie».

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 13 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA