Nuovo Pianella, parla la società  «Passo avanti grazie ai rondò»
La rotatoria attuale davanti al vecchio Pianella sulla provinciale Cantù-Fino Mornasco

Nuovo Pianella, parla la società

«Passo avanti grazie ai rondò»

Mauri, presidente di Red October Italia, interviene sui fondi stanziati per la viabilità a Cucciago: «Dopo mesi di illazioni i primi segni tangibili grazie al lavoro di squadra dei nostri progettisti»

È Red October Italia, la società impegnata sull’operazione per l’ampliamento del Pianella, a uscire allo scoperto, dopo mesi di silenzio, sulla questione.

È bastato un post su Facebook del parlamentare Nicola Molteni, Lega Nord. Il quale ha ricordato come la Regione Lombardia abbia contributo a finanziare le rotatorie, pensate anche il progetto sul palazzetto. I lavori, previsti la scorsa estate, per il momento non sono partiti. Tra le varie reazioni, anche quella di Andrea Mauri, amministratore delegato di Red October Italia: «Sarà da input anche per noi per fare sempre meglio».

È stato Molteni a ricordare come grazie al Patto per la Lombardia, da cui arriveranno i 470mila euro per le due rotatorie - una nelle vicinanze del Pianella, l’altra di fronte al Bar Curti - ci sia di mezzo, oltre allo Stato, la Regione e il suo governatore.

Mauri ha quindi dedicato un proprio post all’arrivo del finanziamento. «Dopo un anno che sento raccontare fiabe (“non esiste il progetto”), il lavoro di squadra ha pagato - scrive - È un risultato incredibile per il territorio E quando la provinciale sarà più sicura ricordatevi anche della Pallacanestro Cantù. Questo risultato non potrà mai portacelo via nessuno, e solo chi ha vissuto gomito a gomito questi mesi sa i sacrifici che ci sono dietro. Festeggiamo tutti insieme. Privati, politica ed amministrazione. Per una volta l’Italia che funziona».


© RIPRODUZIONE RISERVATA