Orsenigo, arrivano i carabinieri e fuggono  Due arrestati con droga e 2.000 euro
Un posto di controllo dei carabinieri di Mariano (Foto by Archivio)

Orsenigo, arrivano i carabinieri e fuggono

Due arrestati con droga e 2.000 euro

Il movimentato episodio in piazza del Filatoio

Movimentato episodio nel centro di Orsenigo. Un inseguimento e l’arresto di due persone da parte dei carabinieri di Mariano Comense ha movimentato la centralissima piazza del Filatoio nella serata di mercoledì 3 febbraio. I militari dovevano eseguire un ordine di custodia cautelare a carico di un cittadino marocchino di 32 anni, in Italia senza fissa dimora, a seguito di un’indagine sullo spaccio di sostanze stupefacenti da luglio 2020 ad oggi nelle zone boschive dei Comuni di Merone, Monguzzo, Orsenigo, Alzate Brianza e Brenna condotta dai carabinieri della tenenza di Mariano Comense. Zone che da tempo sono nel mirino delle forze dell’ordine, che stanno conducendo azioni a tutto campo nella lotta contro lo spaccio di droga in quelle aree. I carabinieri hanno individuato l’uomo in via IX agosto, asse centrale di Orsenigo, su una Seat Ibiza, insieme a un’altra persona. Alla vista dei militari, i due si sono dati alla fuga a piedi e, dopo un inseguimento, sono stati bloccati. L’inseguimento è avvenuto poco prima delle 20 e i residenti in piazza e nelle zone limitrofe hanno assistito a scene ovviamente non abituali. L’altro arrestato, un uomo di 48 anni residente a Canzo, si sarebbe diretto a piedi verso la parte opposta alla piazza, ma è stato fermato di lì poco. Il magrebino invece avrebbe tentato di nascondersi nei pressi della piazza. Entrambi sono stati alla fine scovati e fermati. I due sono stati perquisiti e sono stati trovati in possesso di 30 grammi di hascisc, 40 di eroina e 10 di cocaina: avevano anche 2.000 euro. Sono stati quindi arrestati e condotti in carcere al Bassone.

(Simone Rotunno)


© RIPRODUZIONE RISERVATA