Ospedale di Mariano: ecco 7 milioni  Polo sanitario con nuovi ambulatori
OSPEDALE FELICE VILLA - Il blocco B è desolatamente chiuso e inagibile da vent’anni: finalmente la svolta in Regione

Ospedale di Mariano: ecco 7 milioni

Polo sanitario con nuovi ambulatori

Dalla Regione ecco i fondi per la ristrutturazione del blocco B, attesa da vent’anni. La direzione: «Offrirà servizi diurni e un reparto all’avanguardia per i malati di Alzheimer»

Dopo vent’anni di chiusura pare essere finalmente arrivato il momento in cui si potrà risolvere il nodo del blocco B dell’ospedale Felice Villa: ieri è stato annunciata l’erogazione di 6,7 milioni di euro per ristrutturare il presidio. Il che significa che in via Isonzo potrebbe venire realizzato un presidio ospedaliero territoriale oltre a un nuovo reparto all’avanguardia per malati di Alzheimer con una ventina di posti letto.

Notizia accolta con grande soddisfazione, dato che permetterà di ridisegnare il futuro del Villa, che in questi mesi ha visto migrare verso Cantù un reparto significativo, per numeri e servizi, quale la Riabilitazione Cardiorespiratoria. E di risolvere la questione del blocco B, inutilizzabile da vent’anni, la palazzina che, dopo la realizzazione di un nuovo piano, non resse al peso e dovette venire transennata e chiusa.

Il servizio su “La Provincia” di martedì 10 maggio 2016


© RIPRODUZIONE RISERVATA