Pallacanestro Cantù  C’è Van De Sfroos  nel film per gli 80 anni
Il cantautore laghèe Davide Van De Sfroos è un grande tifoso canturino

Pallacanestro Cantù

C’è Van De Sfroos

nel film per gli 80 anni

La docu-fiction sarà proiettata a settembre. Viaggio dalle glorie del passato a oggi, anche in musica. Nel video tante testimonianze, regia di Dario Tognocchi

Ottant’anni raccontati attraverso i volti e i luoghi simbolo, le partite che hanno fatto battere forte il cuore di tutti i canturini e hanno infiammato il Pianella, le testimonianze di chi c’era e le immagini di repertorio. Con un narratore speciale, Davide Van De Sfroos. Questi e molti altri ancora gli ingredienti del documentario che verrà realizzato in occasione del compleanno numero ottanta della Pallacanestro Cantù e che verrà presentato il 25 settembre in piazza Delle Stelle.

Piazza che Associazione Tradizione Canturina e Tutti Insieme Cantù con la collaborazione del Comune e il via libera anche dalla Cassa Rurale, vogliono riqualificare in tempo per l’inizio dei festeggiamenti, trasformandola in un campo da basket costellato dalle stelle di bronzo dei suoi protagonisti più celebri, vendute all’asta in queste settimane. La produzione sarà curata dalla cooperativa Il Biancospino di Como, che ha siglato un accordo quadro con l’etichetta musicale di Davide Van De Sfroos per la realizzazione di progetti cinematografici legati al recupero e alla promozione della storia e della memoria dei territori, e la regia sarà affidata a un nome piuttosto noto nel Comasco, quello di Dario Tognocchi,

La linea narrativa si svilupperà seguendo lo svolgimento di un allenamento, che si svilupperà durante l’intero racconto, unendo così i vari momenti, i vari luoghi, le varie voci. Molto spazio verrà dato ai testimoni viventi, oltre agli attuali protagonisti del team.


© RIPRODUZIONE RISERVATA