Puma, l’allarme torna a Navedano  «Fagiano sbranato vicino al bosco»
Fagiano ucciso. Si sospetta del puma o dell'ibrido di puma. Navedano di Senna. (Foto by Christian Galimberti)

Puma, l’allarme torna a Navedano

«Fagiano sbranato vicino al bosco»

Senna - Un testimone: «C’era ancora un’ala e la coda intera, ma non aveva più il capo. Mai visto niente del genere»

Ha pensato al predatore identificato dalla polizia provinciale in un puma o un ibrido di puma, Alberto Martinelli. L’altro giorno, come suo solito, stava passeggiando tra i prati e i boschi di Navedano di Senna, confinante con la Casnate dove l’animale è stato avvistato più volte. Quando si è imbattuto nella carcassa di un fagiano. «Passeggio tutti i giorni e non ho mai trovato niente del genere - dice - C’era ancora un’ala intera, c’era la coda intera, il fagiano era mezzo sbranato, senza il capo. Il giorno dopo anche la carcassa è sparita, presa forse da un altro animale, forse dallo stesso».
Il servizio su “La Provincia” di sabato 25 agosto 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA