Raddoppio binario Arosio-Inverigo  I sindaci: «Garanzie sulla sicurezza»
Il passaggio a livello della stazione di Inverigo sarà chiuso

Raddoppio binario Arosio-Inverigo

I sindaci: «Garanzie sulla sicurezza»

Ape incontrerà oggi trenta residenti preoccupati per la stabilità della vicina collina

Si avvicina la prima scadenza per il raddoppio della linea ferroviaria Milano-Asso nel tratto, compreso tra le stazioni di Arosio ed Inverigo. I cittadini di Arosio, proprietari dei terreni dove saranno effettuati i lavori per la posa del secondo binario, hanno tempo sino a domani per far pervenire, direttamente alla sede delle Ferrovie Nord, le memorie scritte con le osservazioni sul progetto.

Ad Inverigo il termine è fissato invece per giovedì 10 ottobre (la data è in base alla pubblicazione dell’avviso del progetto di fattibilità sull’albo pretorio comunale).

Proprio in quest’ottica le due amministrazioni hanno organizzato una giornata di incontri “diretti” tra i cittadini interessati e i tecnici delle Ferrovie nord. Ad Arosio l’incontro si è svolto mercoledì.

«Hanno partecipato tredici interessati - spiega il sindaco Alessandra Pozzoli -. Alcuni da soli, altri accompagnati dal loro tecnico di fiducia. Al termine dei colloqui è stato redatto un verbale, sulle base delle loro osservazioni e delle proposte. Gli altri cittadini interessati invece si sono recati direttamente a Milano, nella sede delle Ferrovie Nord, dove hanno visionato il progetto ed espresso le loro osservazioni». Alla luce dell’importanza dell’intervento, che andrà ad incidere, per alcuni anni, sulla “vita quotidiana” degli arosiani, l’amministrazione ha deciso di rendere disponibile per domani mattina in visione tutti i progetti dell’intervento per i cittadini che volessero consultarli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA