Rapina al market: armato di pistola porta via 500 euro

Carugo Terzo colpo in tre mesi nello stesso supermercato messo a segno forse dalla stessa persona

Rapina al market: armato di pistola porta via 500 euro
L’ingresso al market di Carugo

Tre colpi in tre mesi, dal 21 aprile al 20 luglio. In azione, verosimilmente, lo stesso rapinatore, un uomo sui 50 anni non proprio smilzo che indossa mascherina chirurgica e un berretto, con liberi solo gli occhi. Il supermercato preso di mira è sempre lo stesso, l’U2 di Carugo in via Cadorna. Tutti elementi che ora sono nelle mani dei carabinieri della Tenenza di Mariano Comense che stanno cercando di risalire al malvivente seriale, in azione con una pistola giocattolo e che scappa con bottini tutto sommato modesti.

L’uomo, come detto con mascherina e berretto, si è avvicinato alla cassiera lasciandole intendere di essere armato. In poco tempo si sarebbe fatto consegnare circa 600 euro per poi scappare a piedi inseguito da uno degli uomini della vigilanza del supermercato. Nel tragitto percorso dal rapinatore per allontanarsi da Carugo è stata anche ritrovata una pistola giocattolo che i carabinieri ritengono possa essere proprio dell’uomo ricercato.

Le immagini del circuito di videosorveglianza sono state richieste e ora verranno passate al setaccio alla ricerca di elementi utili per risalire al rapinatore seriale. Come detto, infatti, un colpo in tutto e per tutto simile si era verificato nella mattinata del 5 giugno, e prima ancora – sempre alla mattina – il 21 aprile. In questi ultimi due casi il bottino era stato lievemente più basso, quantificato in circa 300 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True