Rapina di Cabiate
Preso il responsabile

È un bergamasco di 30 anni senza fissa dimora

Rapina di Cabiate Preso il responsabile

Arrestato l’autore della rapina di Cabiate dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Cantù e della Tenenza di Mariano Comense. L’uomo , un bergamasco di 30 anni di fatto senza fissa dimora, è accusato del reato di rapina aggravata.

L’ 8 luglio, alle 12:30, in Cabiate, via Vittorio Veneto 10, armato di pistola, con volto scoperto e con un cappello a visiera, aveva minacciato il responsabile della farmacia d facendosi consegnare il contante presente in quel momento all’interno della cassa pari euro 200 euro. Poi era scappato.

L’uomo era ben visibile nelle immagini della telecamera. I carabinieri sono riusciti a rintracciarlo, a trovare la pistola che era un’arma giocattolo priva di tappo rosso e far confessare l’uomo che ha ammesso le sue colpe.

In presenza di un concreto pericolo di fuga, è stato dichiarato in stato di fermo e portato alla casa circondariale di Como.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}