Riecco il puma nei prati di Andrate  «Ha preso i polli, ma non fa paura»

Riecco il puma nei prati di Andrate

«Ha preso i polli, ma non fa paura»

Fino Mornasco La segnalazione di due fratelli che gestiscono da anni un’azienda agricola

«Il puma? E’ un costoso incrocio fuggito da una villa». I fratelli Cesare e Luca Cairoli di animali se ne intendono. Ad Andrate, la frazione verde di Fino Mornasco, da anni gestiscono una azienda agricola e di recente hanno aperto un agriturismo.

Anche loro hanno avvistato il famigerato puma, il felino si è mangiato due dei loro polli. «Sì, il puma mi ha portato via due polli – racconta Luca – l’ho visto di sfuggita, bene anche se non benissimo. Di sicuro non è un animale cattivo, o meglio, è incapace di predare l’uomo e il cane, davanti ai miei pastori è scappato. Non è un felino abituato alla caccia, io ho tante mucche, nessuna ha subito un graffio. L’impressione è che con l’arrivo dell’inverno si stia avvicinando sempre di più alle case in cerca di un riparo, di cibo, perché non è abituato a sopravvivere in autonomia».

Anche il comandate della polizia provinciale Marco Testa - più volte interpellato dal nostro giornale sullo stesso argomento - ha spiegato lo stesso concetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA