«Siamo baby sitter, avete bisogno?»  Ma è un trucco per cercare case vuote
Le due ragazze riprese di spalle

«Siamo baby sitter, avete bisogno?»

Ma è un trucco per cercare case vuote

Vertemate, due ragazze perlustrano la zona di via Risorgimento

Chiamano ai citofoni forse per capire dove è possibile rubare

«Buongiorno signora, stiamo cercando lavoro come babysitter». Così si sono presentate al citofono le due ragazze, probabilmente adolescenti e minorenni, forse di origini rom, alle case nella zona di via Risorgimento, a Vertemate. Un trucco, si pensa, per capire se nelle abitazioni ci fosse qualcuno o meno. E, nel caso, procedere con un’effrazione. E almeno un’intrusione, nella zona, in effetti, è avvenuta. Delle due giovani e presunte ladre c’è anche un’immagine estratta da un sistema di videosorveglianza. E condivisa, di profilo in profilo, su Facebook. Per lanciare l’allarme e dire ai concittadini di stare in guardia.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA