Spacciava cocaina sulla bici rubata  Prova a fuggire, ma lo arrestano
L’arresto è stato effettuato dai carabinieri di Cantù

Spacciava cocaina sulla bici rubata

Prova a fuggire, ma lo arrestano

Ha cercato di ribellarsi ai carabinieri. Nella sua casa trovati alcuni grammi di hascisc

Un “rider” che non consegnava pizze o cibo cinese, ma direttamente cocaina. Ma non è stato abbastanza veloce da sfuggire ai controlli dei carabinieri, che nell’ultimo periodo si stanno rivelando sempre più assidui.

Nei guai è finito un uomo di 40 anni, disoccupato, residente in città, che è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di Cantù con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, nonché di ricettazione, in quanto la mountain bike sulla quale stava viaggiando è risultata rubata.

L’episodio risale alla serata di sabato: i carabinieri lo hanno sorpreso in via Milano. Lui ha provato a scappare, ma è stato bloccato. Aveva addosso alcuni grammi di cocaina e a casa mezz’etto di hascisc.


© RIPRODUZIONE RISERVATA