“Sport in città”, successo a Cantù  Tremila bimbi e ragazzi in piazza
Le baby atlete della ginnastica ritmica (Foto by Foto Bartesaghi)

“Sport in città”, successo a Cantù

Tremila bimbi e ragazzi in piazza

Non solo basket, calcio e ciclismo: dimostrazioni anche di ginnastica, scherma, kung fu

E anche quest’anno “Sport in città” ha vinto la partita, portando nelle vie del centro, trasformate in un enorme campo sportivo a cielo aperto, un esercito di ragazzi e bambini, almeno tremila lungo l’arco della giornata.

Qualche presenza in meno rispetto all’anno passato, imputabile al caldo persino superiore alle aspettative che ha svuotato le ore immediatamente dopo pranzo e la concomitanza del ponte, che ha spinto molti a lasciare la città per concedersi un weekend lungo.

Ma il crinale e le vie limitrofe erano brulicanti di gente, senza dimenticare i volontari e i responsabili della quarantina di associazioni che hanno garantito la riuscita dell’evento. Edizione speciale questa, la numero cinque, visto che è solo l’avvio di una dieci giorni all’insegna delle attività più diverse, che si concluderà domenica 11.

Iniziativa come sempre a cura dell’assessorato allo Sport, con la partecipazione di Coni e Csi.

Ieri, con il centro invaso dal sole e interdetto alle automobili, sui lastroni di piazza Garibaldi si sono avvicendate dimostrazioni di Krav Maga, per imparare a reagire in maniera adeguata anche in situazioni difficili per la propria incolumità, e le incantevoli evoluzioni di giovani ginnaste. Ma anche scherma, boxe, kung fu. In via Dante i bambini hanno potuto sfrecciare allegri in bicicletta divertendosi sui saliscendi delle rampe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA