Strisce speciali e segnali luminosi  «Cantù sarà a misura di pedone»
La posa della nuova segnaletica alle Quattro Strade (Foto by Christian Galimberti)

Strisce speciali e segnali luminosi

«Cantù sarà a misura di pedone»

L’assessore Metrangolo interviene sui lavori in atto dopo i tanti investimenti: «Utilizzeremo vernici speciali più resistenti e abbiamo ordinato altre 20 paline con luci»

L’operazione sicurezza sulle strade continua. Non solo strisce pedonali nuove, con una speciale vernice usata sulle autostrade e destinata a resistere anni, su strade dove si erano verificati, negli scorsi mesi, degli investimenti. E la segnaletica orizzontale, anch’essa, nuova.

Su rettilinei lunghi e pericolosi, come via Milano, dove si interverrà proprio in queste notti, e l’asse tra via Fossano e viale Italia. E poi, le paline luminose. Con la luce arancione che lampeggerà non sono per le vie del centro, ma anche in periferia. «Perché anche qui c’è la necessità di invitare gli automobilisti a rallentare», dice l’assessore alla sicurezza Antonio Metrangolo, “Cantù Sicura”, la lista civica all’interno della coalizione di centrodestra.

Sono questi i lavori che, in questi giorni, si stanno definendo in città. Avviati nelle scorse ore, in parte conclusi, in parte da chiudere. Nella zona delle Quattro Strade, l’incrocio a rotatoria sotto Galliano, tra via per Alzate e via Ettore Brambilla, dove a luglio era stata investita una ragazzina di 13 anni, arriva per la prima volta in città una vernice speciale per le strisce pedonali.

Per evitare che le zebre si stingano troppo in fretta per l’esposizione continua agli agenti atmosferici.

Aggiunge Metrangolo: «Oltre a via Fossano e viale Italia, in attraversamento del centro e della frazione di Vighizzolo, proprio in queste notti verrà rifatta tutta la segnaletica orizzontale, in pratica, sull’intera via Milano, e su viale Lombardia: dall’incrocio con via Borgognone, in tutta la lunghezza sino a Mirabello». In pratica, da una parte all’altra della città, ad eccezione delle poche centinaia di metri di via Milano alta, verso piazza Volontari della Libertà, dove la qualità è stata giudicata ancora buona.

Non ultimo, le paline luminose: con la luce lampeggiante arancione a flash, costringono, di fatto, gli automobilisti, a rallentare. Ne sono già state posizionate diverse in centro. «Ne abbiamo ordinate venti: arriveranno fra poco - conclude l’assessore - saranno posizionate, specialmente, in periferia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA