Tangenzialina e Novedratese interrata  «Opere strategiche per il Marianese»
Viale Lombardia a Mariano, dove si svilupperà la Tangenzialina Ovest (Foto by archivio)

Tangenzialina e Novedratese interrata

«Opere strategiche per il Marianese»

Il sindaco Alberti ringrazia la Regione per gli investimenti sulle strade principali «Milano riconosce che le nostre richieste sono valide»

«La Regione sposa quelle che sono le nostre idee di sviluppo del territorio, attraverso l’erogazione di parecchi soldi, riconoscimento dell’importanza della nostra realtà che torna a essere punto di riferimento per la zona».

Così il sindaco di Mariano Giovanni Alberti commenta la scelta di Palazzo Lombardia volta a destinare 30 milioni di euro a Mariano. È una parte dei 190 milioni di euro che verranno ridistribuiti sulla provincia comasca, necessari per finanziare cinque interventi sulle strade locali.

Partendo dal sostegno alla variante marianese della Canturina bis, meglio nota come la “Strada nel parco”, l’infrastruttura che la giunta porta avanti per liberare il centro dal traffico. Almeno 5 milioni dei 95 destinati alla strada, andranno al nastro d’asfalto che va da via Cattabrega a via Sant’Agostino, lungo i pendii della collina che risale verso la Novedratese, rientrando nel “Parco delle Groane”. «Oggi viene finanziata l’opera complessiva, la Canturina bis, che rispetto al passato arriva fino a Mariano - spiega Alberti -: l’hanno ritenuta strategica».

Ma l’amministrazione ha fondi anche per guardare alla viabilità del centro. Perché sono 15 i milioni di euro dati per eliminare un passaggio a livello, una delle infrastrutture che più divide non solo la città, ma la comunità, un problema sollevato dallo stesso sindaco in Regione.

(Silvia Rigamonti)


© RIPRODUZIONE RISERVATA