Telecamere leggi targa, niente fondi  Mariano fa da sé con le multe ai cittadini
Una delle telecamere che sorvegliano gli ingressi della città (Foto by archivio)

Telecamere leggi targa, niente fondi

Mariano fa da sé con le multe ai cittadini

L’assessore: «Acquisteremo noi un impianto mobile

E con i soldi delle sanzioni compreremo quelli fissi»

Niente “telecamere intelligenti” ai varchi d’accesso della città, e niente ufficio mobile per gli agenti della polizia locale.

Mariano rimane fuori dai finanziamenti regionali:i due progetti presentati dalla giunta Marchisio nell’ambito del bando per la realizzazione di interventi in materia di sicurezza urbana non sono fra quelli che hanno ricevuto risorse dal Pirellone.

Doccia fredda per l’amministrazione comunale che aveva chiesto a Regione Lombardia 60mila euro. Rimandata quindi l’installazione delle quattro telecamere sulle porte d’ingresso della città. Rimandato anche l’acquisto di smartphone, tablet e stampanti digitali in modo da implementare la strumentazione in dotazione alla polizia locale.

Progetto cassato? Non proprio. Piazzale Tito Manlio è pronto a investire 30mila euro per l’acquisto di una telecamera mobile dotata di sistema leggi targa. E ha già annunciato che le contravvenzioni derivanti dall’utilizzo di questo impianto verranno utilizzati per l’installazione degli occhi elettronici sui varchi d’accesso della città.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA