Telecamere, pattuglie e nuove sedi  Più sicurezza nelle frazioni di Cantù
Il distaccamento della Polizia locale in piazza Piave a Vighizzolo era stato chiuso nel 2012

Telecamere, pattuglie e nuove sedi

Più sicurezza nelle frazioni di Cantù

L’assessore Metrangolo: «Entro fine mese riapre il distaccamento di Vighizzolo»

Aumentare il livello di sicurezza in città, in centro come nelle frazioni. Per questo si lavora per far tornare in funzione le telecamere anche nelle zone lontane dal crinale e per garantire la presenza della pattuglia della polizia locale anche dopo il tramonto, non solo per tre sere la settimana ma tutti i giorni feriali.

Entro fine mese, poi, dovrebbe riaprire le porte al pubblico la sede decentrata del comando di via Vittorio Veneto a Vighizzolo, proprio in piazza Piave. Un tema sempre incandescente quello della sicurezza, è bastato toccarlo, nell’ultima seduta di consiglio comunale, per far alzare i toni oltre il livello di guardia. Le opposizioni sono state molto critiche verso la maggioranza, che della sicurezza ha fatto il proprio cavallo di battaglia in campagna elettorale e il pilastro del programma di mandato, rimarcando che furti e reati continuano. Ferma la reazione dell’assessore alla Sicurezza Antonio Metrangolo, che ha replicato che si sta facendo tutto il possibile e che dall’insediamento a oggi si è rilevato un aumento di operatività del comando.

I prossimi obiettivi guardano ad allargare la tutela alle frazioni: «Stiamo aggiustando le telecamere di Vighizzolo e Cascina Amata per rimetterle in funzione e a breve saranno operative. Quando sono arrivato ho trovato una situazione difficile da questo punto di vista, ma un po’ alla volta prima abbiamo riattivato quelle in piazza Garibaldi e ora arriviamo anche lontano dal centro. Un passo alla volta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA