Tornano i cani antidroga  Nei parchi e a scuola a Cantù
uno dei controlli estivi a Cantù con l’utilizzo dei cani antidroga (Foto by foto archivio)

Tornano i cani antidroga

Nei parchi e a scuola a Cantù

Il Comune ha rinnovato l’incarico con la società Previsti 20 operazioni, compresa piazza Garibaldi

La città si prepara al Natale illuminando o il centro e addobbando vie e palazzi. Ma non solo: l’amministrazione ha deciso anche di rinnovare l’affidamento per altri 20 servizi a chiamata per bonifiche antidroga, da effettuare utilizzando cani “certificati” a rilevare sostanze stupefacenti.

Già da qualche settimana, e fino alla fine dell’anno, è stato riproposto il pacchetto sicurezza pensato appositamente per questi mesi, i più vulnerabili per quanto riguarda i furti in abitazione, con un incremento del 30% nel numero di ore di servizio della polizia locale e l’ampliamento dei servizi della vigilanza privata che ha in essere il controllo serale degli immobili comunali, con un occhio puntato soprattutto sui parchi.

A chiudere il cerchio di queste misure di prevenzione, arriva il Labrador Shane. Il cane, di tre anni, era stato presentato nei mesi scorsi, in occasione della ricorrenza dei 150 anni dalla fondazione della polizia locale di Cantù, e in giugno era entrato in servizio, programmando una ventina di servizi da effettuare nelle scuole, nei controlli nei locali e, ovviamente, anche in piazza Garibaldi, durante la movida.

Proprio durante l’estate, con i pattugliamenti specifici in occasione del Mercoledrink, i servizi con l’unità cinofila sono stati utilizzati sul crinale e nel locali, esaurendo così i venti programmati.

Da qui il nuovo affidamento, ancora alla società X-Plorer Academy, con sede operativa a Faloppio e legale a Grosseto, per una spesa pari a 4.636 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA