Trecallo, i furbetti del rosso  «Così si creano pericoli»
L’incrocio al centro delle segnalazioni dei cittadini (Foto by butti)

Trecallo, i furbetti del rosso

«Così si creano pericoli»

Molti automobilisti “tagliano” in largo Baden Powell quando il semaforo è attivo su via Canturina

A Trecallo serve una soluzione per l’annosa questione dell’uso improprio che alcuni automobilisti fanno dell’accesso alla piazzetta “cuore” della frazione, il cosiddetto “Rotondello”, cioè largo Baden Powell. Spesso, specie nelle ore di punta al mattino, capita di vedere certi automobilisti che salendo da via Canturina, all’altezza di largo Baden Powell, per evitare il semaforo rosso, svoltano a destra imboccando la corsia nel Rotondello, a una velocità non adatta. Il fatto è che, in realtà, quel passaggio lì dovrebbe essere solo un accesso verso i parcheggi della piazzetta.

Da parte di chi vive o lavora a Trecallo spunta, come ipotesi, anche quella di un paio di dossi, da collocare proprio nella parte usata in modo inadatto da alcuni automobilisti.

«Questa situazione è un problema - spiega Osvaldo Cortese, un residente - Un mese fa, proprio all’altezza di quello stop io ero nella mia corsia regolare, fermo ad aspettare il verde, per immettermi in Canturina, ero arrivato da via Comolli. E mi vedo arrivare un’auto, alla mia sinistra: è passata in quel passaggio del Rotondello e poi non ha fatto lo stop. Per fortuna, nel mio caso, chi guidava si è accorto in tempo e non è successo nulla». E, sulle possibili soluzioni su questa specifica questione nella piazzetta, Cortese osserva: «Forse dei dossi in quel passaggio nel Rotondello potrebbero aiutare». Infine, circa la segnaletica orizzontale: nel 2015 lì c’erano stati interventi ed erano state rifatte anche le strisce degli stop in questione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA