Treni, sciopero di 24 ore Ci sono le fasce garantite
TRENORD, sciopero dalle 21 di giovedì alle 21 di venerdì, garantite due fasce orarie

Treni, sciopero di 24 ore
Ci sono le fasce garantite

I treni circoleranno venerdì dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 9. A Milano fermi i bus

Dalle ore 21 di giovedì 15 alle ore 21 di venerdì 16 giugno 2017 è stato proclamato uno sciopero nazionale che riguarda treni, aerei, metro, autobus e trasporto marittimo. Lo sciopero durerà 24 ore: è stato indetto dai sindacati Cub, Sgb, Cobas lavoro privato e Usb, che in una nota lo hanno definito una protesta contro le privatizzazioni in corso nel settore dei trasporti.

Ferrovie

Allo sciopero potrebbe aderire sia il personale appartenente al Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane sia quello appartenente a Trenord

Saranno garantiti i treni così come indicato:

Giovedì 15 giugno viaggiano regolarmente i treni già in corsa o con partenza prevista prima delle ore 21.00 e che arrivano a destinazione entro le ore 22.00;

Venerdì 16 giugno, sono previste le fasce orarie di garanzia [6.00-9.00 e 18.00-21.00], pertanto viaggiano i treni con partenza dalle ore 6.00 e che arrivano a destinazione entro le ore 9.00 e quelli con partenza dopo le ore 18.00 indicate nell’ “elenco dei servizi garantiti Trenord”

Coinvolti anche i collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna/Milano Centrale - Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto - Bellinzona”.

Sono previsti autobus no stop per l’eventuale sostituzione delle corse non effettuate tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto e tra Malpensa Aeroporto e Bellinzona.

Autobus e metro

Asf non ha comunicato di prevedere disservizi.

A Milano lo sciopero è previsto venerdì dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Tra queste fasce orarie, prima delle 8.45 e tra le 15 e le 18, i mezzi circoleranno normalmente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA