Uno straniero su tre alle elementari  «E i bimbi marianesi si allontanano»
Le scuole elementari IV Novembre di via Passalacqua Trotti a Mariano

Uno straniero su tre alle elementari

«E i bimbi marianesi si allontanano»

Scuola “IV Novembre”Il caso segnalato dalla preside e reso pubblico dall’assessore Citterio

Un bambino su tre è straniero alle elementari IV Novembre di Mariano. «Affluenza che risulta un disincentivo a rimanerci per gli alunni marianesi», ha commentato l’assessore all’Istruzione, Lara Citterio, lo scorso consiglio comunale, durante la presentazione del piano per il “Diritto allo Studio” redatto dall’amministrazione. Dichiarazione che ha suscitato diverse reazioni in sala e aperto un accesso dibattito tra maggioranza e opposizione.

Dati alla mano, oggi sono iscritti in 380 alla primaria di via Passalacqua Trotti di cui 117 con il cognome non proprio brianzolo. E si sa, i numeri sono disinteressati alle storie, quindi nulla conta se quei bambini siano nati in Italia o meno. Alla fine, il risultato è che gli alunni “marianesi” sono disincentivati a frequentare la scuola come emerge dalle oltre settanta pagine di documento. Una disaffezione che, tradotta in cifre, ha portato ad avere una ventina di alunni in meno quest’anno sia all’asilo che alle elementari ad apertura di un trend che si ripercuoterà sul totale della popolazione scolastica, in una zona in pieno centro città, che molti ricordano per l’alberato Viale delle Rimembranze ma che è anche il quartiere dove attualmente hanno trovato casa diversi immigrati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA