Vertemate, altro colpo al Tigotà  Cassiera minacciata col coltello
Il Tigotà di Vertemate, rapinato già per la seconda volta: quattro in totale nel Comasco i colpi alla catena

Vertemate, altro colpo al Tigotà

Cassiera minacciata col coltello

Un uomo con il passamontagna si è impossessato di 600 euro: non c’erano clienti vicino alle casse: poi si sarebbe allontanato a piedi

È entrato con il passamontagna calato sul volto. E poi, con un piccolo coltello, ha intimato alle due cassiere di consegnare l’incasso: circa 600 euro.

E via, nel sabato pomeriggio appena iniziato, a piedi. Per poi salire, probabilmente, su un veicolo. E dileguarsi nei dintorni della Statale dei Giovi. È la seconda rapina in un mese, al Tigotà di Vertemate con Minoprio.

Ed è il terzo colpo che vede nel mirino la catena di bellezza e igiene personale, se si considera anche la rapina dell’altro giorno, venerdì, al Tigotà di Como. Il quarto, a contare la rapina, sempre a Como, sempre al Tigotà, avvenuta un mese prima.


© RIPRODUZIONE RISERVATA